Azione Artistica in presenza di Albero

L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Firenze ha censito, in accordo con la Regione Toscana, alcuni “alberi monumentali – i giganti verdi”, alberi di cui non sappiamo l’esistenza, la storia e che non notiamo mai o guardiamo solo distrattamente. Alcuni sono posti al centro di uno spartitraffico, o persi in una villa o semplicemente dentro un terreno abbandonato. Come Cantiere Obraz, abbiamo deciso di organizzare una serie di letture, azioni artistiche intorno a questi monumenti verdi della nostra città con lo scopo di farli conoscere e sensibilizzare le persone sulle tematiche ambientali, lavorando su un circolo virtuoso che colleghi Uomo-Arte-Natura e promuovendo il patrimonio arboreo del Comune di Firenze.

Aria e i bambini cavalieri

Una terribile nebbia avvolge il pianeta e tutto il mondo si sta ingrigendo; i cavalieri e le cavaliere (i piccoli spettatori stessi) sono chiamati a trovare una soluzione. Attraverso l’incontro con personaggi come Re Artù, Mago Merlino, fate, streghe, cavalieri e giganti, comprenderanno che il tesoro più grande non è così nascosto, ma è proprio tutto intorno a noi anche se spesso non lo vediamo ed è proprio il verde degli alberi . Dagli alberi nasce Aria: potente eroina in grado di assorbire tutta la NEBBIA GRIGIA. 

Un’animazione teatrale che si svolgerà nelle aree gioco e nei giardini del Comune di Firenze in cui, attraverso un percorso interattivo, i bambini e i ragazzi saranno sensibilizzati alla cura degli alberi e scopriranno il funzionamento della riproduzione delle piante.

Confidenze sulla Liberazione

Abbiamo chiesto a quattordici artisti di attraversare una notte di coprifuoco chiusi nelle loro case, andando da soli verso l’alba. Uno spazio performativo composto di 14 stanze “private”, una per ogni artista che partecipa. Il pubblico potrà accedere liberamente, spostarsi, interagire e visitare tutte le stanze.
Un’iniziativa video-ludica a cura di Cantiere Obraz.

La Fantasia va in Città

“Quando noi raccontiamo una storia diamo al bambino la fiaba e insieme la nostra protezione” Gianni Rodari

Quattro attori, impegnati in un’iniziativa finalizzata all’ allenamento alla fantasia, così come si allena il corpo per lo sport o la mente per la matematica e il ragionamento: insegnare ai bambini l’arte di inventare storie, attraverso il teatro e la narrazione. Saranno i ragazzi, infatti, a creare i finali delle storie raccontate, in un profondo rapporto di scambio diretto fra l’artista e il piccolo spettatore.

CANE

In quello che una volta era il ricchissimo palazzo “Casa Kalabuchov”, all’indomani della Rivoluzione d’Ottobre s’insediano un gruppo di inquilini proletari capeggiati da Svonder, direttore del caseggiato. Nello stesso stabile vive e lavora il professor Preobraženskij, medico illuminato famoso in tutta Europa per i suoi esperimenti sul ringiovanimento, grazie al trapianto di ghiandole sessuali animali sugli uomini.
La coabitazione fra le due realtà è difficile, ma sfugge totalmente al controllo quando, in seguito all’ultimo esperimento, il cane randagio Pallino viene trasformato in un essere umano a tutti gli effetti.

Alice nella Firenze delle Meraviglie

“ALICE NELLA FIRENZE DELLE MERAVIGLIE” è uno spettacolo itinerante nei più̀ significativi e bei luoghi dell’Oltrarno per i ragazzi e le famiglie e ispirato ad “Alice nel paese delle meraviglie” di L. Carroll. Sei tappe nella “Firenze delle meraviglie”, guidati da una mappa in cui si potranno incontrare il Cappellaio Matto, il Brucaliffo, il Bianconiglio, la Marchesa, la cuoca e la finta tartaruga.