TRACCE: GLI INCONTRI

TRACCE
GLI INCONTRI

“Le parole del teatro, la difesa delle libertà fondamentali, la lotta alle diseguaglianze

Ogni mercoledì antecedente agli spettacoli della rassegna si terrà un incontro introduttivo al rispettivo tema condotto da esperti e professionisti del settore, che possa servire da spunto e stimolare la partecipazione del pubblico.

il  diritto alla salute mentale fra fragilità e marginalità "Esperienze a confronto nei percorsi di Cura della salute mentale"

Intervengono:

Virginia Quaranta (psicologa psicoterapeuta), conduce per il CTM il gruppo aperto di auto-aiuto sul disagio mentale “Invisibile agli Occhi”
Bianca Pananti (psicologa psicoterapeuta), lavora in percorsi brevi riabilitativi per donne alcoliste
Francesco Ciulli (educatore) responsabile Centro Accoglienza Progetto Arcobaleno,
Cristina Baldi (psicologa e psicoterapeuta), esperta in progetti di sostegno a donne vittime di tratta e responsabile settore pari opportunità Progetto Arcobaleno

Ingresso Libero. Prenotazione consigliata.
3281445127 info@cantiereobraz.it

Incontro realizzato nell’ambito della Festa della Toscana, con la compartecipazione del Consiglio Regionale della Toscana.

i diritti umani negli scenari di guerra "Guerre di ieri e di oggi"

Intervengono:
Riccardo Sansone, di Oxfam
Riccardo Michelucci, giornalista
Roberta Biagiarelli, attrice
Luigi Ottani, fotografo

Ingresso Libero. Prenotazione consigliata.
3281445127 info@cantiereobraz.it

Incontro realizzato nell’ambito della Festa della Toscana, con la compartecipazione del Consiglio Regionale della Toscana.

sulla lotta alle mafie

Interventi in via di definizione.

Ingresso Libero. Prenotazione consigliata.
3281445127 info@cantiereobraz.it

Incontro realizzato nell’ambito della Festa della Toscana, con la compartecipazione del Consiglio Regionale della Toscana.

la migrazione come diritto umano fondamentale

Interventi in via di definizione.

Ingresso Libero. Prenotazione consigliata.
3281445127 info@cantiereobraz.it

gli SPETTACOLI

Un cartellone composto da quattro spettacoli, da gennaio ad aprile,  che andranno in scena fra gli spazi del Progetto Arcobaleno e il Teatro di Cestello con l’obiettivo di offrire al pubblico spunti di riflessione su tematiche collegate al valore della persona e della dignità umana.

CON LA PARTECIPAZIONE DI

IN COLLABORAZIONE CON