ALICE UNDERGROUND

48944697_2525780197449211_4263603585083768832_n
48966022_2525780534115844_1053226792451571712_n
49175695_2525779504115947_7138339983592521728_n
48430092_2525779837449247_6935016614051971072_n
48955972_2525780237449207_11479584293781504_n
49069713_2525780807449150_6594307527159054336_n
49533998_2030187797071633_4866740692795260928_n
49661464_2535698929790671_32597010775277568_n
49210847_2535700356457195_6455813991712161792_n
49831892_2535699823123915_5268666966465314816_n
49153005_2535698733124024_4411636977334484992_n
previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow

NOTE DI REGIA
Alice nel paese delle meraviglie” è un classico della letteratura per ragazzi con cui era per noi impossibile non confrontarci, perché è un testo che parla di crescita e delle scoperta della propria identità: chi sono io? Chi sei tu? Queste domande ritornano nel materiale testuale continuamente e Alice non sa dare una chiara risposta perché lei stessa cambia in continuazione, è sempre troppo grande o troppo piccola. Quante Alici diverse stanno nella piccola (o grande?) Alice, e quante Ada, Florence, Mable? Quanti noi dentro di noi? Probabilmente infiniti, ma crescere non vuol forse dire far convivere insieme tutti questi noi?
-Alessandra Comanducci

ALICE UNDERGROUND
Uno spettacolo tratto da Lewis Carroll

Una produzione Cantiere Obraz
regia Alessandra Comanducci
assistenza Michela Cioni
scenografia Tom Harris
luci Diego Cinelli
promozione Camilla Pieri

con i CIUCHI MANNARI
Cosimo Calvelli
Chiara Gori
Alarigo Serguei Innocenti Angelini 
Manuel Masi
Anna Moretti
Costanza Salesia
Lisa Sandri
Ernesto Verga

e con la speciale partecipazione di Nina Salvador